Condizioni Generali di Trasporto

PREMESSA

Le presenti Condizioni generali disciplinano, salvo che sia diversamente stabilito tra le parti, le obbligazioni nascenti dai rapporti contrattuali stipulati da Arco Spedizioni S.p.a. (d’ora in avanti anche “Arco Spedizioni”).

OGGETTO

Ai sensi e per gli effetti di cui al D.LGS. 286/2005, per vettore, si intende la Arco Spedizioni S.p.a., con sede legale in Monza (MB), via Buonarroti 203, (P IVA 08975100150 – CF 00327210183), iscritta all’albo degli autotrasportatori di cose per conto terzi al n° MI0870243/W, mentre per committente, si intende la persona fisica, la persona giuridica privata o pubblica che stipula o nel nome della quale è stipulato il contratto di trasporto con il vettore (vettore e committente indicati unitamente come le “parti”).

La tipologia e la quantità di merci da trasportare verranno indicate di volta in volta dal committente nel Documento di Trasporto (di seguito “DDT”) che verrà affidato al vettore al momento del ritiro della merce; il trasporto avverrà nel rispetto delle indicazioni contenute nella carta di circolazione dei mezzi adibiti al trasporto.

I luoghi di presa in consegna delle merci e quelli di riconsegna delle stesse a destinazione, saranno unicamente quelli risultanti dai DDT, come previsto nel successivo art. 3.

Si precisa fin da ora che Arco Spedizioni non tratta merci che necessitano il mantenimento di temperatura controllata nelle normali fasi di sosta e trasporto.

Le parti concordano espressamente nel precisare che qualora le merci vengano affidate su bancali o unità di carico l’oggetto della spedizione saranno considerati questi ultimi e non i colli contenuti all’interno degli stessi. Agli stessi, pertanto, sarà limitata la responsabilità del vettore.

Per l’esecuzione dei servizi di cui alle presenti condizioni, il committente autorizza Arco Spedizioni ad avvalersi discrezionalmente, in qualsiasi fase e per qualsiasi attività e/o anche della prestazione di soggetti terzi.

DOCUMENTI DI TRASPORTO

I documenti di trasporto (d’ora in avanti anche “DDT”) devono contenere in forma chiara e non equivoca tutti i dati essenziali per l’esecuzione del trasporto. Il committente ha l’obbligo di indicare nel documento di accompagnamento della merce tutte le istruzioni e le indicazioni necessarie per la corretta esecuzione del trasporto (peso, volume, colli, indirizzo di consegna). Istruzioni particolari per l’esecuzione del trasporto, quali, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo, gli orari di consegna, la richiesta di preavviso telefonico e la richiesta sponda idraulica, dovranno essere riportate nell’apposito campo “annotazioni” e messe in evidenza; qualora il documento di trasporto sia composto da più fogli, le annotazioni ed il riepilogativo del n° dei colli e del peso totale dovranno essere riportati sullo stesso foglio. Tutte le istruzioni riportate in modo diverso si intenderanno come non impartite, ed Arco Spedizioni non risponderà del mancato rispetto delle stesse.

Il DDT dovrà riportare il peso lordo della merce comprensivo di imballi e bancali.

TRASMISSIONE DATI

Qualora il committente trasmetta i dati delle spedizioni affidate ad Arco Spedizioni in formato telematico, qualunque esso sia, si impegna ad utilizzare il tracciato record proposto da Arco Spedizioni; qualora il tracciato record utilizzato sia diverso, Arco Spedizioni non sarà responsabile dell’eventuale omissione di dati verificatasi durante la fase di normalizzazione.

MERCE VOLUMINOSA

Si definisce merce voluminosa la merce il cui peso riferito al “volume d’ingombro” (cioè al volume del parallelepipedo che inscrive il collo) è inferiore a 300 kg/mc. Il peso tassabile viene determinato moltiplicando il volume della spedizione in mc. per il valore 300, salvo quanto diversamente disposto nelle Condizioni Integrative alla Tariffa.

IMBALLAGGI

Gli attrezzi di carico (pallets, paretali, bancali, etc.) forniti dal committente, devono essere descritti nel documento di trasporto e lo stesso deve riportare le istruzioni per l’eventuale ritorno al committente: in tal caso costituiranno oggetto di spedizione separata con spese a carico del committente stesso, da liquidarsi alla riconsegna. In difetto d’indicazione del committente, gli attrezzi di carico saranno considerati, quale parte integrante dell’imballaggio, “attrezzi a perdere”. La gestione bancali verrà effettuata solo nel caso in cui la merce venga ritirata nel magazzino di partenza codificato in contratto. Merce priva di imballo o con imballo insufficiente, non verrà ritirata, se non con lettera di manleva per qualsiasi danno dovesse occorrere durante il trasporto.

MANDATO DI CONTRASSEGNO

Il mandato di incasso del contrassegno è disciplinato tra le parti da apposito allegato contrattuale denominato “Modalità di incasso C/Assegno”. Per espressa volontà delle parti, Arco Spedizioni sarà esonerata da ogni responsabilità per eventuali irregolarità, falsificazione o scopertura di assegni di conto corrente o circolari accettati conformemente alle istruzioni del committente. La responsabilità dell’incasso si limita al valore della merce oggetto della spedizione; nessuna responsabilità può essere imputata ad Arco Spedizioni per l’incasso di ulteriori somme di denaro, estranee alla merce spedita.

MERCI PERICOLOSE

Sono merci pericolose quelle sottoposte all’accordo europeo relativo al trasporto internazionale di merci pericolose su strada (ADR). Arco Spedizioni ha facoltà di non accettare merci pericolose. Qualora vengano affidate merci pericolose senza le indicazioni ed i documenti prescritti dalla normativa nazionale ed internazionale, e/o imballate in modo non conforme, Arco Spedizioni si rivarrà sul committente per eventuali pregiudizi, di qualsiasi natura che possano derivarne. Si precisa fin da ora che Arco Spedizioni non tratta le merci pericolose indicate nella Classe n. 6.2, Classe 7 e Classe 1 (ad eccezione della Classe 1.4 per la quale viene effettuato trasporto solo su strada).

RITIRI E CONSEGNE

I ritiri e le consegne della merce si intendono effettuati a bordo di ciascun camion al numero civico del committente o del destinatario. Il committente ed il destinatario devono provvedere alle operazioni di carico e scarico entro i tempi strettamente necessari all’effettuazione delle operazioni, che devono avere inizio non appena l’automezzo è posto a loro disposizione. Qualora per effettuare la consegna in sicurezza, si renda necessario l’utilizzo di attrezzature accessorie (quali ad esempio sponda idraulica e transpallet), le stesse verranno utilizzate, se disponibili, anche se non richieste nel mandato di trasporto, ed i costi verranno posti a carico del committente.

Arco Spedizioni potrà usare dispositivi elettronici per ottenere la prova della consegna e il committente accetta di non eccepire ad Arco Spedizioni che quest’ultima non fornisca prova cartacea della consegna (SCARICABILE DAL SITO) per il solo fatto che le relative informazioni, ivi inclusa la sottoscrizione del destinatario, sono conservate e memorizzate su supporto elettronico, unicamente per i fini e le tempistiche stabiliti dalla legge.

TERMINI DI RESA

I ritiri e le consegne della merce avvengono nei tempi necessari per l’esecuzione della spedizione compatibilmente con l’osservanza delle norme in tema di limiti di velocità e di tempi di guida e riposo nonché secondo le tecniche del groupage ed i criteri della normale diligenza, tenute presenti le condizioni di traffico e la viabilità delle regioni, comuni e provincie italiane. I termini di resa sono sospesi nei giorni di sabato e domenica, nei giorni festivi infrasettimanali, nei giorni in cui è vietata la circolazione e per cause di forza maggiore. Impegni particolari devono essere accettati esplicitamente e danno diritto ad Arco Spedizioni di maturare maggiorazioni. In caso di consegne espresse, tassative, urgenti, la consegna verrà effettuata nell’arco della giornata richiesta; particolari restrizioni di orari dovranno essere concordati preventivamente per iscritto ed accettate per iscritto da Arco Spedizioni.

DIRITTO DI CONTRORDINE

Eventuali disposizioni del committente in ordine alla variazione del luogo di consegna, del destinatario o di altri elementi del trasporto, saranno ritenute valide solo se impartite per iscritto ed accettate sempre per iscritto da Arco Spedizioni. In assenza di entrambi i requisiti, in caso di mancato rispetto del contrordine, non potrà essere imputata alcuna responsabilità per danni.

IMPOSSIBILITA’ OGGETTIVA

Qualora l’esecuzione del trasporto diventi impossibile, per cause non imputabili ad Arco Spedizioni, quest’ultima ha la facoltà di rendere la merce al committente rinunciando al compenso per l’esecuzione della parte di servizio non eseguita.

STESSO DESTINATARIO

Qualora nella stessa giornata, dallo stesso committente, vengano affidate ad Arco Spedizioni più spedizioni dirette allo stesso destinatario, saranno considerate ciascuna come singola spedizione a meno che il loro raggruppamento non venga curato dal committente stesso. Quest’ultimo, in tal caso, dovrà emettere, in duplice copia e per ciascun committente, una distinta riepilogativa indicando la somma totale dei colli e dei pesi, facendo firmare dall’autista al momento del ritiro la copia che tratterrà, e pinzando la copia di Arco Spedizioni insieme ai documenti di trasporto delle spedizioni interessate. Qualora il committente non rispetti tale procedura non avrà diritto al cumulo delle spedizioni in sede di fatturazione.

ASSICURAZIONE MERCI

Le merci affidate ad Arco Spedizioni viaggiano con copertura assicurativa nei termini previsti dall’articolo 10 D. Lgs. 286 del 21/11/2005 (art. 23 CMR solo in caso di spedizioni internazionali). Eventuali coperture assicurative contro tutti i rischi e/o l’elevazione del limite risarcibile, potranno essere attivate solo dietro mandato conferito per iscritto ed accettato prima del ritiro delle spedizioni, con addebito del relativo premio.

DIRITTO DI RITENZIONE E PRIVILEGIO

Arco Spedizioni, a copertura di tutti i crediti comunque derivanti dagli incarichi affidategli dal committente anche se già eseguiti, relativi pure a prestazioni periodiche o continuative, può esercitare il diritto di ritenzione su quanto si trova nella sua disponibilità in funzione delle obbligazioni derivanti dal presente contratto di trasporto.

CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

Ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c. il presente contratto si risolve di diritto, senza pertanto necessità di disdetta o preavviso, nell’ipotesi in cui una delle parti sia sottoposta ad una procedura concorsuale prevista dalla legge compreso il fallimento.

COMUNICAZIONI

Le comunicazioni relative al presente contratto dovranno pervenire agli indirizzi mail e/o pec comunicati tra le parti. Non avranno alcun effetto le comunicazioni che perverranno a mezzo fax.

RINVIO AD ALTRE NORME

Per quanto non previsto dalle presenti condizioni generali, si rimanda espressamente a quanto disposto dal Codice Civile e dalle “Condizioni Generali di Trasporto” della Federazione Nazionale Trasportatori (FEDIT) depositate presso tutte le CCIA il 07.01.1997 e successive modifiche.

Questo sito utilizza i cookie, proseguendo la navigazione sul nostro sito, dichiari di accettare e acconsentire l'utilizzo dei cookie in conformità con la nostra privacy policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi